REGOLA 5: La Rosa

 

 


1. La rosa di ciascuna squadra deve essere composta da 25 calciatori, scelti tra quelli appartenenti alle squadre del campionato italiano di Serie A.

 

2. Per calciatori appartenenti alle squadre del campionato italiano di Serie A s’intendono quei calciatori tesserati per le società della massima Serie italiana e abilitati a giocare nella stagione in corso.

 

3. La rosa deve obbligatoriamente essere composta, in numero e ruoli, dai seguenti calciatori:

 

            3 Portieri (il 3° appartenente alla stessa squadra di uno dei due portieri acquistati)

            8 Difensori

            8 Centrocampisti

6     Attaccanti

 

4. Lista infortunati

 

a.    A partire dalla prima giornata del fantacampionato una squadra può sostituire, senza perderne la ‘proprietà’, qualunque calciatore della rosa che sia infortunato (con l’eccezione del ‘terzo portiere’) con un calciatore libero da contratto.

 

b.    Un calciatore viene considerato ‘calciatore infortunato’ quando il suo periodo di indisponibilità previsto è di almeno una giornata di campionato.

 

 

c.    E’ compito dell’allenatore della fantasquadra che ne detiene il ‘cartellino’ presentare al Presidente di Lega la documentazione dell’indisponibilità del calciatore attraverso quotidiani sportivi o siti Internet.

 

d.    l cartellino del ‘calciatore infortunato’ inserito nella Lista Infortunati resta di proprietà della fantasquadra di appartenenza.

 

 

e.    L’inserimento di un calciatore nella Lista Infortunati dovrà avvenire in base alle seguenti disposizioni:

 

                                      I.        L’operazione di inserimento di un calciatore infortunato nella Lista Infortunati con conseguente acquisto in prestito di un sostituto temporaneo costa 8 euro;

                                    II.        Il fantallenatore che intende avvalersi della Lista Infortunati dovrà specificarlo in fase di chiamata o rilanciando su un giocatore chiamato da altri nel mercato settimanale, indicando contestualmente il nome del giocatore che desidera inserire in “lista infortunati”

                                   III.        Il fantallenatore, al momento dell’offerta, deve obbligatoriamente dichiarare il calciatore infortunato da inserire nella Lista. In mancanza, l’offerta non viene ritenuta valida.

                                  IV.        Ogni inserimento di un calciatore nella Lista Infortunati deve essere accompagnato da un concomitante acquisto in prestito di un calciatore dello stesso ruolo ‘libero da contratto’.

 

f.     La chiamata di un giocatore in prestito equivale a un’offerta di 0 crediti. Se pervengono rilanci, il calciatore sarà assegnato all’asta con la consueta procedura (ciò significa che in caso di aggiudicazione l’operazione comporterà il costo di “una tantum” per l’inserimento nella lista infortunati più il costo del rilancio, mentre se non vi sono rilanci si paga solo “una tantum” per l’infortunato).

 

g.    Se, all’apertura delle “buste”, il giocatore viene assegnato proprio alla squadra che lo ha richiesto in prestito, questa verserà i crediti spesi per il suo acquisto temporaneo in aggiunta agli 8 previsti per la “lista infortunati” o potrà decidere adesso di acquisirlo a titolo definitivo, tagliandone un altro dello stesso reparto (non necessariamente quello indicato in un primo momento per la “lista infortunati”).

 

h.    Non c’è limite al numero di calciatori inseribili nella Lista Infortunati, anche contemporaneamente

 

 

i.      Il calciatore preso in prestito per sostituire un giocatore infortunato può essere rimpiazzato con un nuovo elemento pagando sempre la tantum e sempre con le modalità esposti in precedenza.

 

j.      Un calciatore squalificato o non più tesserato per una squadra di Serie A non può essere inserito nella lista infortunati.

 

5. Reintegrazione nella rosa

 

a.    Non appena un ‘calciatore infortunato’ viene inserito nella formazione titolare o nella lista delle riserve in panchina della squadra di Serie A in cui milita, deve essere obbligatoriamente reintegrato nella rosa della fantasquadra entro la giornata di campionato successiva. Per inserirlo in formazione basterà comunicarlo al Presidente o specificarlo nell’invio formazione. Sarà anche cura del Presidente verificare il reintegro dei calciatori inseriti nelle liste infortunati.

 

b.    Un ‘calciatore infortunato’ reintegrato nella rosa può soltanto rientrare al posto del calciatore che l’ha sostituito, il quale verrà automaticamente tagliato e sarà immediatamente disponibile al Mercato Libero e quindi riacquistabile da tutti con le regole del mercato settimanale

 

 

c.    Se il calciatore preso in prestito per la Lista Infortunati cambia squadra e scende in una Serieinferiore oppure va all'estero, viene subito reintegrato il calciatore infortunato. Solo in caso di prestito oneroso viene restituita la metà dei crediti spesi per il suddetto calciatore se è sceso di categoria oppure viene resa la cifra intera se è andato all'estero.

 

d.    Se il calciatore che è stato inserito in Lista Infortunati cambia squadra e scende in una Serie inferiore oppure va all'estero, il calciatore preso in prestito viene subito ‘liberato’ e rimesso sul mercato. Successivamente, il fantallenatore provvederà al taglio del calciatore non più in Serie A, recuperando eventuali crediti e rimpiazzandolo con un classico acquisto sul Mercato Libero.