CAPITOLO SECONDO

 

 


REGOLA 3: La Lega

 


1. Il software per la gestione della FantaLega è Fantacalcio Manager, mentre il sito della Lega è www.fantacalcioleonforte.it. Il forum ufficiale della FantaLega è il gruppo Facebook FANTACALCIO LEONFORTE. Tutti gli allenatori sono obbligati ad utilizzare un profilo Facebook e a far parte del gruppo in quanto i sondaggi, le comunicazioni di scambi avvenuti, le votazioni a modifiche e approvazioni regole o decisioni e tutti gli avvisi, verranno effettuati su questa piattaforma.

 

2. La FantaLega è composta da sedici società, otto in Lega A e otto in Lega B.

 

3. La Lega è governata dall’Assemblea di Lega, formata da tutti gli allenatori.

 

4. L’Assemblea di Lega può designare tanti responsabili quanti ne ritiene necessario, ma il responsabile effettivamente necessario è uno solo: il Presidente di Lega. Il Presidente viene eletto dall’Assemblea ogni anno prima dell’Asta a maggioranza.

 

5. I compiti del Presidente di Lega sono:

     

a.    Coordinamento delle operazioni dell’Asta iniziale;

b.    Registrazione delle operazioni di Mercato Libero:

c.    Registrazione dei trasferimenti nati da trattative tra squadre;

d.    Composizione del calendario;

e.    Registrazione settimanale delle formazioni;

f.     Calcolo dei risultati finali delle partite;

g.    Composizione delle classifiche

h.    Controllo sul corretto e regolare svolgimento dei Campionati;

i.      Sottoporre a votazione le modifiche al regolamento;

j.      Aggiornare e contabilizzare i conti della Lega 

 

 

6. L’Assemblea di Lega inoltre elegge due consiglieri i quali vanno a comporre assieme al Presidente il Consiglio di Lega il quale resta in carica fino al giorno dell’asta dell’anno successivo. Il Consiglio di Lega ha la funzione di sottoporre all’Assemblea le modifiche al regolamento, come approvarle e se sottoporle a votazione. E’ inoltre il Giudice Supremo della Lega. Tutte le decisioni e interpretazioni del Consiglio di Lega sono soggette al veto dell’Assemblea la quale può approvarle o bocciarle con voto a maggioranza semplic

                       

7. Le modifiche alle regole sono stabilite dall’Assemblea di Lega con voto a maggioranza semplice. Le votazioni avvengono attraverso il gruppo di FacebookFantacalcio Leonforte” tramite sondaggi. La votazione si considera conclusa non appena tutti i partecipanti hanno visualizzato il post e comunque entro 48 ore dalla pubblicazione.

 

8. Le riunioni ufficiali di Lega sono due:

           

            a. Asta iniziale;

            b. Galà e Assemblea di Lega post-Campionato.

 

9. Le società hanno l’obbligo di portare a termine le manifestazioni alle quali si iscrivono.

 

10. Nel caso una società si ritiri dal campionato o da un’altra manifestazione ufficiale di Lega, tutte le gare in precedenza disputate non hanno valore ai fini della classifica, che viene formata senza tener conto dei risultati delle gare della società rinunciataria.

I giocatori appartenenti alla rosa della fantasquadra ritirata saranno “congelati” fino a fine stagione e non saranno quindi disponibili per le squadre rimaste in gioco fino all’asta della stagione successiva. Inoltre sarà applicata una sanzione di euro 80,00 a chi abbandona il torneo più euro 3,50 per ogni gara che manca alla fine del Campionato.

 

11. Valutando il comportamento di una squadra, il Consiglio può decidere se escludere una società dalla Lega durante il campionato attuale o per quello successivo.

 

12. Nel caso un allenatore intenda sporgere reclamo al Presidente di Lega, al fine di contestare l’esito di un incontro e chiedere che esso venga ricalcolato sulla base di supposti errori o irregolarità, ci si dovrà attenere alle seguenti disposizioni:

 

a.    I reclami dovranno pervenire al Presidente di Lega entro e non oltre il giovedì precedente la giornata di campionato successiva alla gara in questione.

 

b.    Non potranno essere presi in considerazione ricorsi basati su presunti errori tecnici commessi da arbitri, guardalinee o altri ufficiali di gara.

 

c.    Dovranno invece essere accolti ricorsi basati su correzioni o rettifiche pubblicate dallo stesso Q.U., o comunicati ufficiali della Lega Nazionale serie A (www.legaseriea.it) (tranne per gli assist) purché proposti entro i limiti di tempo di cui sopra.

 

d.    Lo stesso Presidente di Lega ha la facoltà di intervenire d’ufficio, modificando il risultato di una partita, qualora si accorga di eventuali errori commessi nel calcolo dei risultati. La modifica d’ufficio segue le stesse tempistiche previste al precedente punto a. Non sarà in ogni caso possibile intervenire retroattivamente sul risultato di una partita dopo il giovedì precedente la giornata di campionato successiva.

 

13. Non sono permessi accordi sottobanco tra allenatori, chi dovesse avere notizia di irregolarità deve farne denuncia al Consiglio di Lega, che analizzerà la situazione e deciderà le opportune sanzioni.